DOVE SIAMO

Villa Lampedusa è un esempio di splendida residenza suburbana, aderente alla idea di corte che si stringeva attorno alla Casina Cinese, residenza estiva del Re Ferdinando IV di Borbone. Fu fondata da Don Isidoro Terrasi agli inizi del XVIII.

Il Parco di Villa Lampedusa rappresenta un’oasi di pace immersa nella natura incontaminata di un parco di ulivi, mandorli ed agrumi, confinante con il Real Parco della Favorita, tenuta di caccia dei Borboni.

E’ realmente la villa del Gattopardo, quella del Principe Giulio Fabrizio Maria Tomasi di Lampedusa, IX Duca di Palma (ispiratore del famoso romanzo) che in questa dimora aristocratica di campagna, all’ombra del monte Pellegrino, trascorreva lunghi periodi, anche in inverno. La villa, nel romanzo, viene descritta come villa Salina, immersa nel profumo nuziale dei fiori d’arancio, e circondata da un paesaggio armonioso che ben si addiceva a una sensibilità delicata, al pensiero di un solitario.